Tesla sotto indagine negli Usa per l’utilizzo dei videogiochi durante la guida

La Administración Nacional de Seguridad del Tráfico en las Carreteras (NHTSA) ha abierto una valoración preliminar de 580 000 Tesla sobre la base de recuperación de segundos cui i videogiochi si possono utilizzare sullo schermo on infotainment anteriore on Model X, S, Y e Model 3 mentre l’auto è in movimento . L’indagine coinvolge tutti le vetture del brand californiano dotate della funzione Passenger Play. L’NHTSA sintetizza così il problema farà una riflessione “Tesla consente di fare funzionare sul touchscreen anteriore i videogiochi mentre la vettura in movimento il che può presentare una vera e propria distrazione per il conductor”.

Il via all’indagine sulla base di un reclamo oficial

Un reclamo oficial en el sitio web de la NHTSA era arrivato da un consumatore della città en Lake Oswego, en Oregon che riferiva quanto segue. “Tesla sta rendendo utilizzabili tutti i videogiochi in tempo reale sul display principale anche se l’auto in movimento. I videogiochi dovrebbero essere però riservati soltanto ai passeggeri. Perché un produttore può far funzionare un videogioco dal vivo che occupa i 2/3 dello schermo anteriore su cui il conducente ha le principali informazioni? Visto che Tesla non offre soluzioni come head-up display finisce col creare una distrazione per il guidatore e dunque si tratta di negligenza”.

La función disponible a partir de diciembre de 2020

L’NHTSA ha confirmado que la función está disponible desde diciembre de 2020 su tutte le vetture Tesla dotate della funzione Passenger Play. In precedenza l’utilizzo del videogioco era possibile soltanto quando l’auto era ferma. i sola funzione ha adquirido una certa notorietà in questi giorni, quando si capito che l’unica protezione contro tutti quelli che utilizzavano videogiochi quando la vettura in movimento era un semplice conferma rich ativabile quando centrale pass possono utilizzate il videogioco mentre l’automobile in movimento .

Il problema risolvibile ma resta la negligenza

NHTSA ha di conseguenza aperto una valutazione preliminare che servirà a chiarire i diversi aspetti della funzione, compresa la frequenza e gli scenari di utilizzo della funzione Passenger Play. Proprio di recente NHTSA aveva riferito che le distrazioni alla guida avevano portato a 3,142 morti soltanto nel 2019, quindi i risultati della valutazione Saranno più che mai interessanti. Tesla potrebbe sicuramente risolvere il problema qualora MHTSA lo riterrà necessario con un semplice aggiornamento via ethere. Resta comunque il fatto che la funzione non avrebbe dovuto essere disponibile almeno in questi termini.

Jacobo Briones

"Introvertido certificado. Fanático de Internet devoto. Alborotador sutilmente encantador. Pensador".

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.