Tutti pazzi per Tammy » LaRoma24.it – Tutte le News, Notizie, Approfondimenti Live sulla As Roma

IL TEMPO (E. ZOTTI) – Chi ben comincia già a metà dell’opera. por misión un Trigoría si augurano che l’esplosione di Tammy Abrahán sia soltanto l’inizio di un cammino condiviso, volto a portare la Roma e il classe ’97 arrivato da Londra a raggiungere insieme traguardi importanti. I numeri dell’inglese dopo i primi sei mesi en Italia sono quelli del grande centravanti: 17 goles y 4 asistencias – oltre a 7 legni colpiti – nelle prime trenta presenze in giallorosso certificano come l’attaccante forteente voluto da José Mourinho e portato nella capitale da Tiago Pinto sia forse l’acquisto più azzeccato della gestione Friedkin.

Abrahán non solo ha già fatto meglio di Schick nei suoi due anni nella Capitale (8 reti), ma ha già scavalcato Dzeko (10), osvaldo (11), Incorrecto (14), Borriello (11) mi Delvecchio (10) nel rendimento alla prima stagione con la maglia della Roma. por agganciare Montella servir una rete mentre ne mancano quattro per eguagliare Batistuta, autore a las 21 reti decisivo per la vittoria del terzo scudetto. Non c’è bisogno di sottolineare che i gol dell’argentino ebbero un peso ‘leggermente’ diverso per le sorti del club guidato da Franco Sensi, ma agganciare il Re Leone sarebbe comunque un traguardo non da poco.

Delle 10 reti messe a segno finora en serie A, debido sono estado decisivo per la vittoria di Bergamo contro l’atalanta mentre altre due sono arrivate nelle sfide con Milán mi juventus (più una ingiustamente annullata da Orsato): un dato che certifica come l’ex chelsea sappia incidere sui big match, senza patire il ‘complesso’ di cui aveva parlato lo uno especial nelle scorse settimane. Pagato 40 milioni lo scorso agosto, il numero 9 destinato a diventare l’acquisto più costoso della storia del club quando, a fine stagione, scatteranno alcuni bonus previsti dal suo contratto (superando i 42 milioni pagati per Schick).

Sull’accordo stipulato la scorsa estate con il chelsea però c’è anche una clausola che potrebbe riportare il ventiquattrenne in Inghilterra: dall’estate 2023 infatti i blues potranno riacquistare Abrahán Pagando 80 millones. Per convencere gli inglesi a gaste una cifra del genere, il giocatore dovrebbe continuare a segnare con regolarità e magari trascinare la Roma Alla vittoria di un trophy. Uno escenario ipotetico, che potrebbe verificarsi soltanto tra un anno e mezzo. Nel frattempo Abraham pensa soltanto a crescere sotto la guida di Mourinho e fare la differenza a suon di gol.

Intanto Anché Tiago Pinto sta continua a lavorare alle operazioni in uscita. Da ieri il director general a Milano per cercare di piazzare Diawara: su di lui oltre al Valencia ci sono tre escuadrón di serie A – una il Torino – e si cerca una soluzione che soddisfi il giocatore. In questo senso il rientro del centrocampista dalla coppa d’Africa (la Guinea stata eliminata dal Gambia en Darboe) può facilitare un’eventuale operazione. El attendono novità anche dal procuratore di Fazio. Il giocatore sta parlando da giorni con la Salernitana, ma a Trigoría non sono arrivate comunicazioni ufficiali ei contatti tra i club devono ancora iniziare.

Jacobo Briones

"Introvertido certificado. Fanático de Internet devoto. Alborotador sutilmente encantador. Pensador".

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.