Atalanta, brillano y gioielli del vivaio

BÉRGAMO – Che il settore giovanile dell’atalanta sia uno dei più prolifici d’Italia risaputo da tempo. E la gara con la Lacio non ha fatto altro che dimostrare il fiuto della conductorza nerazzurra per i giovani talenti. yo clase 2003 Scalvini mi De Nipoti ed il clase 2002 Sidibé hanno ben impresionato all’Olimpico contro la escuadra di Sarri, e va dato merito a Gasperini di avere avuto il coraggio di puntare su di loro senza esitazione, viste le tante assenze che hanno falcidiato la rosa nerazzurra. Ad attirare l’attenzione stata la capacit di adattamento di Scalvini in un ruolo non suo: il difensore stato messo in mezzo al campo per limitare Milinkovic-Savic, non certo un client facil. Mail numero 42 nerazzurro se l’è cavata più che egregiamente. Gli altri due ragazzi del vivaio atalantino hanno avuto meno spazio del compagno, schierato titolare contro i biancocelesti, ma hanno dato il loro contributo nei difficili minuti finali in cui c’era da stringere i denti e dimostrare di poter aero esse. Una cosa in cui i giovani cresciuti nel settore giovanile bergamasco fanno da semper molto bene.

guarda la galeria

La Lazio sbatte sul muro dell’Atalanta: finaliza 0-0

Jacobo Briones

"Introvertido certificado. Fanático de Internet devoto. Alborotador sutilmente encantador. Pensador".

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.