Albatro va ko a Conversano, i campioni d’Italia si impongono 31-16 – BlogSicilia

Tutto secondo copyone a Conversano. L’Albatro scende in campo con tanta buona volontà ma i campioni d’Italia sono, oggettivamente, su un altro pianet. Finisce con un netto 31-16 per i pugliesi la sfida della seconda giornata di ritorno della massima serie maschile di pallamano.

Aretusei rimangono fermi a cuota 2 e chiudono la classifica assieme al Rubiera che ha perso 33-27 a Merano. Le ultime due della classe si troveranno di fronte sabato prossimo, 5 febbraio, per una sfida che metterà in palio una posta enorme in chiave salvezza. Chi vincerà potr ancora sperare in una rmonta salvezza.

I pugliesi sono, invece, secondi con 22 punti, 3 in meno dello Junior Fasano capolista e continuano la loro corsa verso i play off.

Peppe Vinci “Squadra in crescita, ce la giocheremo fino alla fine”

Conscio delle difference di valori in campo, il tecnico Peppe Vinci ha analizzato lo stato di salute dei suoi anche in vista dei prossimi impegni della sua squadra.

“La escuadra ha suave – ha sottolineato Vinci – ma dobbiamo pensare che il Conversano ha la stessa formazione dell’andata ea noi manca qualcuno. Sicuramente un paragone che non possiamo fare perché, semplicemente, si sono contrate la prima e l’ultima in classifica. Ho visto una escuadra en crescita dal punto di vista atlético con qualche problema di continuità en ataque. La società mi ha confermato che receiverà un rinforzo la prossima settimana e sono certo sarà un elemento che ci darà una buena mano. L’Albatro vivo e ce la giocheremo fino alla fine”.

Il tablino, il Conversano controlla la sfida

Conversano – Teamnetwork Albatro 31-16

tiempo primo: 17-9

Conversano: Di Caro, Moretti 2, Sciorsci 1, Giannoccaro 4, Degiorgio 2, Nelson 7, Possamai 3, Rossetto 3, Saitta 1, Lupo 2, Abdurahmanovic 2, Radovcic 2, Alfarano, Pellegrino, Pignataro 1. Allenatore Alessandro Tarafino.

Teamnetwork Albatro: Randes, Bianchi 2, Bobicic, Fredj 3, Burgio, Bandiera, Cuzzupè, Rosso 4, Argentino, Vinci 2, Marino 1, Murga 3, Argentino, Mantisi 1. Allenatore Peppe Vinci.

Arbitrario: Maurizio Anastasio – Mauro Zappaterreno

Martín Baca

"Pionero del café. Analista. Friki de la música en general. Experto en tocino. Organizador devoto. Ninja incurable de Internet. Emprendedor".

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.